martedì 27 dicembre 2011

perché un NATALE così... non lo si dimentica piùùùùùù!!!

...gallina vecchia farà anche buon brodo, ma mangiarla con riso e piselli per smaltire i bagordi natalizi, non la rende meno stopposa... ed eccomi qui, ligia al lavoro alla mia reception a sentire ancora le canzoncine natalizie nelle orecchie come se Natale non fosse ancora arrivato... 


...ed invece è già passato...


...e giù di tristezza e di malinconia... ma non quest'anno!!! 


si, perché quest'anno ho trascorso 3 giorni assolutissimamente meravigliosi e fotonici, in cui nulla mi ha turbata particolarmente, e se anche c'è stato qualcosa, è stato sovrastato dalle cose belle belle in modo assurdo!


con ordine:
24 dicembre- Vigilia di Natale:
come da tradizione io ho lavorato...
tutto il giorno...
ininterrottamente...
...che culo!
beh la sveglia intraPatalice è suonata vigorosa alle 6!!!
quindi vai di colazione, appuntamento dal parrucchiere alle 8 che alle 9,30 si apre! e per non perdere il ritmo, io decido per una bella sessione di tapis roulant preparatrice al cesso disumano che comporrà la tavolata della cena... 
la mattinata scivola via veloce veloce, clienti ce ne sono non tantissimi, ma un sacco di gente viene a farmi gli auguri, ed un sacco di regalini mi sollazzano gioiosamente, quindi arrivano le 19 che neppure me ne rendo conto!
come nella peggiore delle previsioni, mi rendo conto di aver commesso un'imperdonabile leggerezza...dopo la messa di mezzanotte andrò a casa di Olly, per festeggiare il santo Natale... ma dramma vuole che non ci siano solo Menny e Brivido, ma anche l'Avvocato e il Polemicastor, che non previsti non avrebbero dono da scartare!!!
allora volo sulle ali della mia Ypsilon all'Auchan e compro ad ambedue uno spiritoso paio di boxer rossi... e da lì posso FINALMENTE tornarmene a casa... ma prima puntatina a casa della SvampAle, con la quale purtroppo, per il primo anno da quando ci conosciamo, non siamo riuscite a farci gli auguri di "Buon Natale", e allora decido di farle una sorpresa e le metto i pacchetti davanti alla porta, avvisandola con un sms!
a quel punto sono autorizzata ad andare a casa... sotto l'albero scintillano tantissssssimi strepitosi pacchetti scintillanti, che io non vedo l'ora di aprire, sul fuoco da ore ed ora bollono cappone ripieno, cotechino, salame nostrano e lingua salmistrata, ed il pandoro rigorosamente "Bauli" è pronto ad essere azzannato dalle mie voraci fauci! 
tutto perfetto, tutto stupendo!
aiuto la SuperMamma con polenta e spinaci, la SuperNonna ancora non sta al top, e per il primo anno in 26 che ne son passati da quando sono al mondo, non è lei la regina unica ed incontrastata della cucina Vigiliosa... spiace ma l'importante è averla qui!
la cena è ottima ed abbondantissima... non ricordavo il tempo di mangiare così, soprattutto di ingerire dello squisito cotechino grondante di gusto (grasso!!!) il tutto è solo leggermente guastato dal Paparotto Gigiotto influenzatissimissimo, e da me stessa... che a metà dell'apertura dei pacchi mi faccio venire una piccola crisi respiratoria... più da panico che altro per altro!
ma va beh... numerosisssssimi i doni scartati... farò un apposito post perché già son prolissa figuratevi se mi devo pavoneggiare dell'abbondanza ricevuta, che menata divento!
posso solo assicurarvi che sono stata trattata come una principessina, e che sono veramente soddisfattissima del bottino! ah ah ah
nel mentre che si finiva anche quest'incombenza mooooolto piacevole, sono arrivati Brivido e Rocket Man... ed è stato una bella situazione... vedere il futuro... così come sarà... beh non c'era imbarazzo, non c'era quel silenzio che si taglia con un grissino! eravamo una bella famiglia riunita... e dato che questo era l'ultimo Natale da abitatrice della casa, me lo sono goduta un sacco...
...fatto questo sono andata ad una lunghissssssima messa natalizia con Brivido, e poi tutti a casa di Olly per mangiare dello squisito pandoro con crema al mascarpone e frutti di bosco... del quale avrei fatto volentieri il bis (...e anche il tris) ma la decenza mi ha fatto indietreggiare... però era strabuono!!! 
abbiamo chiacchierato per 2 ore ininterrotte di tutto e di nulla, e ci siamo fatti gli auguri nel modo migliore... insomma è stata una piacevolissima serata...


25 dicembre- Natale:
dopo aver dormito 4 ore mi sono svegliata ancora ad un'orario insensato e brutto da vedere sullo schermo del telefono, e me ne sono andata in palestra sul tapis roulant, forte del mio senso di colpa causato da quel bastardo infame del buonissimissimo pandoro con cremina al mascarpone, e poi luuuungo pranzo coi parenti... stendiamo un velo abbastanza pietoso sulle condizioni di clima che versavano nella stanza... malumori e malcontento regnavano sovrani... io però mi son lo stesso divertita... ho mangiato un chilo o due di pinzimonio, e qualche pezzo di gallina lessa... niente frutta disidratata, e niente pandoro... giusto un paio di eccezionali dolcetti abruzzesi alla marmellata di prugne, ed un caffè (il secondo credo che bevo in tutta la mia vita...) che mi ha fatto a dir poco vomitare... c'è stato bisogno di un Oki per far smettere alla mia testa di martellare incessantemente!!!
ciò fatto è stata la volta dell'avvento di Brivido, 2 mandarini per lui che era satollo a dir poco, e consegna velocissimissima delle partecipazioni al parentado... quindi via, alla volta del suo paesello per salutare almeno i suoi genitori... scambio di doni con mamma e sorella... allora... sua sorella è stata assai carina con il suo set da tè, ma sua madre... che mi regala una busta da viaggio per le scarpe?! cioè, ma ne vogliamo parlare?! stendiamo l'ennesimo velo pietoso della giornata, questa volta su sua mamma...donna abbastanza simpatica, ma evidentemente con problemi apertissimi col figliolo col quale vado a maritarmi... non avveleniamoci che siamo sotto le feste, però devo dire che il suo essere perennemente critica ha veramente scassato le palle... tanto che all'inizio andavo d'accordo con lei, ma i ripetuti modi aspri nei confronti del mio fidanzato me l'hanno resa ostile!
ma lasciamo perdere... sono tornata a casa giusto un'oretta e mezza, oretta e mezza nella quale sono stata prigioniera di un sonno profondo e per nulla insoddisfacente, per poi partire con la happy family alla multisala, dove Brivido e Rocket man ci attendevano per vedere tutti insieme "Capodanno a New York"... film divertente e dai buoni sentimenti, e piacevolissimo lo spuntino tra succhi e ginseng doppi che l'hanno preceduto!


26 dicembre- Santo Stefano:
la sveglia risuona ad orario improponibile, mi sveglio incazzata come una iena e maledicendo ogni cosa su cui il mio sguardo si volge... faccio colazione brontolando peggio di una pentola di fagioli e mi arrendo all'ennesima battuta di caccia/scaccia noia sul tapis roulant quand'ecco che il sonno sopraggiunge... finisco di colazionare e mi rigetto nel tepore delle coperte... cado in coma profondo fin quasi le 9,30... ringraziamo i corpi celesti!!!
fatte le faccenduzze domestiche, io, la Supermamma e la Jn ce ne andiamo in centro con la piccola nutria per una colazione (bis) ed un giretto in centro... scopro così che mi piace il cappuccino al ginseng e che la Mondadori è l'unico negozio aperto... ciò fatto torniamo a casa per un pandoroso pranzo e poi io e Brivido portiamo la nutria a fare una bella camminata in riva al fiume, data la giornata eccezionalmente soleggiata! ci divertiamo parecchio tirando le somme delle feste trascorse, e Brivido mi dice che adora la mia famiglia e che si trova meglio con loro che con i suoi... un piacere sottile ma resistentissimo... quando mi dice che questa è stata la Vigilia più bella della sua vita mi si stringe il cuore, e come in tutte le favole natalizie capisco che l'affetto è l'arma migliore per rendere magici i natali... 
ciò detto decidiamo per una veloce merendina insieme a menny e alla jn, perché dopo con la mia family c'è in programma il concertone della pausini ad assago... purtroppo però una volta giunti a casa le condizioni del paparotto gigiotto non invogliano ad un concerto...e la padrona di casa vuol affiancare il marito in questa convalescenza (...anche perché devono andare via all'utimo e non si vorrebbe mai che si dovesse rinunziare vacca gallina!!!), mia sorella sembra molto poco "calda" così Brivido ha un'idea per salvare capra e cavoli... andremo a Milano a rivendere i biglietti!
e così 4 poveri pazzi hanno preso e sono andati a bagarineggiare, ci hanno rimesso il meno possibile e poi si son fermati all'autogrill per una divertente cena a base di aneddoti e di richieste per il capodanno... che se tutto va come deve andare dovremmo festeggiare tutti insieme... chissà...


fine delle trasmissioni...
un po' noiosetta e prolissa, vero?!
eh va beh abbiate pazienza e sopportate questa fatina del natale che ha trovato in questa festa qualcosa di meraviglioso... la serenità!!!

12 commenti:

  1. La serenità è proprio la cosa più importante, non c'è niente da fare!!!! ^____^

    RispondiElimina
  2. Ciao Pata!
    Noiosa maiiiiii!!
    Il pandoro con la crema me lo sarei pappata pure io e altro che palestra ci vorrebbe per smaltire ehhhh
    Il regalino della futura suocera è molto fantasioso! ahahahaha che ci vuoi fare…
    Sei serena e questo è meraviglia,ti auguro Felice nuovo anno!!
    Abbracci a gogo'! :))))))

    RispondiElimina
  3. spero tanto che un giorno anche il mio Natale potrà essere così... adesso come adesso serenità ce n'è ben poca! forse, come il tuo brivido, dovrò trovarla in un'altra famiglia.
    evviva le abbuffate! almeno quelle non sono mancate.

    RispondiElimina
  4. verissssssssimo NILY... non potrei essere più d'accordo di così!!!!

    RispondiElimina
  5. che bello leggere che non sono noiosa QGLCLD55... comunque guarda il suocerame me lo risparmierei volentieri... e penso anche Brivido sia del mio stesso avviso... invece niente da fare! mi tocca sopportare!!! meno male che stiamo vivendo delle serenissime giornate... bacione enorme

    RispondiElimina
  6. ...forse si CLOROFILLA...
    Natale per me, banalmente, significa famiglia, e condivisione di momenti belli... e questo è stato... punto... nulla di più nulla di diverso...

    RispondiElimina
  7. GRAZIE di essere passata da me, non ti conoscevo. Buon anno!!!

    RispondiElimina
  8. beh hai subito contraccambiato il favore... grazie mille ILARIA...

    RispondiElimina
  9. Io la gallina non l'ho mai mangiata.... o.O'

    sarai stata lunga ma è stato piacevole leggere del tuo bel natale... io alle 8 della vigilia dormivo già sulla sedia e la stanchezza non mi ha fatto godere niente ed è stata causa di forte malumore nei giorni appresso...aggiunta ovviamente ai comportamenti freddi e distaccati di certi "amici" ma vabbè...

    Passa un buon capodanno!!! ^.^

    RispondiElimina
  10. Grazie per essere passata da me e aver lasciato una piuma. Buon capodanno

    RispondiElimina
  11. tanta roba!!!!
    non ti sei fatta mancare nulla......
    riguardo al regalo suocera -porta scarpe....sempre meglio di un paio di ciabatte no?
    la mia mi regala sempre bicchierini, tazzine, tazze....sono sposata da 25 anni, vuoi che non abbia già due o tre di questi??????
    lasciamo perdere!
    e poi.....non sentirti in colpa per una fatta di pandoro in più! devi o no mettere su dei kl????
    forza principessa grinta e passione!!! non ti mancano di certo !
    un super abbraccio dalla zia !!!!

    RispondiElimina
  12. Simpatico e divertente! Ti lascio un saluto e l'augurio di cuore: passa un bel capodanno e un favoloso 2012 :)

    RispondiElimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!